Ci si prepara all’apertura – Rifugio Pradidali – 11/6/2013

Casualmente mi sono trovato ad assistere au un momento spettacolare e importante nella fase di preparazione all’apertura di un rifugio.

Ero al Pradidali, sulle Pale di San Martino, e un elicottero arriva al rifugio. Porta 4/5 persone, super affiatate, che in un battibaleno provvedono a sganciare i carichi che uno a uno l’elicottero porta. A valle è stato preparato tutto, i vari materiali sono statai accatastati, raccolti sopra a bancali in legno e quindi sollevati con una grande e resistente rete. A dirigere le operazioni Duilio Boninsegna, il gestore del rifugio Pradidali che ancora per qualche giorno porta il gambaletto, a seguito della frattura di un mese fa

L’elicottero avrà fatto 15 giri tra valle e rifugio e nel frattempo le persone a monte distribuivano nelle dispense i vari prodotti che arrivavano. Abbiamo dato una mano anche noi :-) . Di tutto, di più, per cominciare la stagione.

Qui vi propongo un filmato link che fa vedere le evoluzioni dell’elicottero e i momenti dello scarico. Si può intuire lo sforzo organizzativo/logistico che occorre per avviare un rifugio.

Buona visione!

Questa voce è stata pubblicata in Pale di San Martino, Rifugio Pradidali. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ci si prepara all’apertura – Rifugio Pradidali – 11/6/2013

  1. Lidia vanzo scrive:

    Bellissimo il video! E’ proprio pensando alla fatica e alle spese che un gestore deve sostenere per accontentare la clientela che, quando arrivo in rifugio, mi viene spontaneo mangiare un pasto caldo lasciando il panino per il rientro. Queste sono piccole soddisfazioni che ti rendono piacevole l’escursione!!! Ciao

Ogni commento è gradito!